SEO MOBILE

Quando si ha un sito web è fondamentale che sia perfettamente usabile da parte dell’utente. Oggi, con le connessioni web sempre più veloci e l’aumento esponenziale dei concorrenti, un buon sito web deve essere semplice da usare, intuitivo e deve consentire all’utente di trovare subito quello che sta cercando, che sia un paio di scarpe oppure un’auto nuova.

E’ da qualche anno che si parla della sempre crescente importanza che gli smartphone rivestono nel traffico web che un sito riceve. La comodità di portare il telefono sempre con sé e l’abitudine ad essere “always connected” (sempre connessi) porta un numero sempre maggiore di utenti a navigare usando il cellulare invece che il computer. Addirittura dei recenti studi dimostrano che stare senza smartphone porta a delle situazioni di stress.

Già a febbraio 2014 Forbes mostrava chiaramente un incremento del traffico mobile, Cisco ha fatto delle previsioni che arrivano addirittura al 2019, da cui si vedono dei numeri chiari che mettono in evidenza un aumento esponenziale degli utenti che si connetteranno tramite smartphone.

E’ vero che oggi tanti utenti sono disposti a “zoomare” pur di trovare buoni contenuti, ma quest’abitudine è destinata a passare con l’aumentare del numero di siti web che offrono contenuti ottimizzati per la visualizzazione su mobile.

Per tutti questi motivi è sempre più importante avere un sito che sia perfettamente visibile anche dal piccolo schermo del cellulare. Quale che sia il settore in cui ti trovi ad operare non puoi assolutamente ignorare questi numeri se vuoi continuare a rimanere concorrenziale.

Una delle domande che ci si pone sempre quando si vuole realizzare un sito mobile è “meglio una versione responsive oppure una ad hoc per il cellulare”? in altre parole è meglio avere un sito il cui stile CSS si adatta alla dimensione dello schermo, averne uno in cui il contenuto HTML cambia dinamicamente a seconda del dispositivo da cui lo si guarda oppure ancora un sito in cui la versione mobile si trova su un URL differente (ad esempio m.sito.com)?

La risposta è chiara e l’indicazione ci viene data proprio da Google: il responsive vince.

I vantaggi da un punto di vista SEO sono indubbi:

  • Possibilità di mantenere lo stesso URL e lo stesso codice HTML, dunque nessun rischio di contenuti duplicati né di cloaking

  • Possibilità di non diluire i link che, anche per la versione mobile, punteranno all’URL classico del sito web e non alla sua variante mobile

  • Mantenimento e aggiornamento dei contenuti più semplice e veloce perché non bisogna agire su diverse pagine per poterlo fare

Un ultimo punto che va in favore dell’importanza (e dell’urgenza) di realizzare siti mobile ci viene ancora da Google: il motore di ricerca di Mountain View ha ufficializzato qualche settimana fa sul suo blog ufficiale che dal 21 aprile 2015 l’ottimizzazione per mobile diventerà un vero e proprio fattore di posizionamento. Si tratta di una novità algoritmica che, benché riguarderà esclusivamente le SERP mobili, avrà un impatto maggiore di quello di Panda e Penguin.

Perché farsi trovare impreparati? Perché rischiare di perdere utenti, potenziali clienti e, di conseguenza, denaro? Chiedi ora un preventivo gratuito e senza impegno per capire in che maniera possiamo aiutarti ad ottimizzare il tuo sito web per i dispositivi mobili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *