Seo per e-commerce

Seo per e-commerce

Lo scenario: l’e-commerce è in aumento anche in Italia

Uno dei trend che sta facendo segnare una grande crescita nel nostro paese è quella dei siti di e-commerce (oltre 16 milioni gli acquirenti che, nel 2014, hanno fatto acquisti comodamente da casa o dal cellulare per un totale di 13 miliardi di euro, fonte: . Sono sempre di più le aziende che decidono di rivolgersi al web per aumentare il proprio bacino di utenza e per segnare un incremento di fatturato. La rete diventa, dunque, una vera e propria “miniera d’oro” sia per le aziende di nuova costituzione – quelle che nascono con un approccio “web oriented” – sia per quelle che sono già attive attraverso una o più sedi “reali” sul territorio e decidono di crescere.

+28% l’incremento dell’e-commerce in Italia nel 2015
Sono dati significativi quelli riguardanti le statistiche sull’utilizzo dell’ e-commerce in Italia, un incremento del 28% che porta il valore dello shopping online a 7,2 miliardi di euro come già descritto in precedenza. Sono 17 milioni gli italiani che decidono di affidarsi all e-commerce (+11% rispetto allo scorso anno): il 55% pensa sia un vantaggio il commercio online, mentre un’impresa commerciale su 3 ha paura dell’ effetto boomerang riguardo un possibile impatto negativo sulla rete commerciale.
fonte: http://it.blastingnews.com/economia/2015/11/e-commerce-in-italia-incremento-del-28-00672115.html

_

[tdv_section section_title=”CONTATTACI / RICHIEDI INFORMAZIONI”][tdv_row] [tdv_col width=”1/2″]Esattamente come te, riteniamo che il tuo sito web sia unico, come uniche sono le tue esigenze e le aspettative che riponi in un progetto di web marketing.

Per questo motivo tutti i nostri servizi sono totalmente customizzati e personalizzati in base agli obiettivi che vuoi raggiungere.

Contattaci, parlaci del tuo progetto o delle problematiche che stai riscontrando e, senza impegno e con la massima discrezione, riceverai un parere professionale in massimo 24/48 ore. [/tdv_col] [tdv_col width=”1/2″]









I dati contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

[/tdv_col] [/tdv_row][/tdv_section]

_

Un fatto: aumenta l’utenza del commercio elettronico, e aumentano i siti di ecommerce.

A fronte di un sempre maggiore bacino di utenza, e questo è un trend che non pare destinato a rallentare, abbiamo di conseguenza un numero crescente di operatori del settore che tentano la carta del commercio elettronico. In sintesi: aumenta la domanda, e aumenta l’offerta. I canali preferenziali di acquisizione clientela, attualmente, sono:

  1. Motori di ricerca
  2. Social Network
  3. Passaparola
  4. Campagne Off Line (tv, radio, stampa)
  5. Altri canali

L’acquisizione di nuovi contatti attraverso suggerimento di altri clienti non è una scienza esatta, dipende da molteplici fattori come prezzi, customer care, varietà dell’offerta e target cui si rivolge l’ecommerce. Le campagne Off Line hanno dimostrato la loro efficacia se di carattere nazionale, molto meno se di carattere locale, ma comportano comprensibilmente dei costi assai elevati non alla portata di un imprenditore medio-piccolo. I social network si sono dimostrati nel tempo un ottimo vettore di traffico e, soprattutto, brand awareness, tuttavia l’utenza dei social tende a rimanere confinata all’interno del proprio social di riferimento, con rare e brevi uscite all'”esterno”. Di certo in un’ottica olistica di approccio al web marketing i social network devono rientrare tra le strategie di acquisizione utenza, tuttavia i motori di ricerca, sia per quanto riguarda il posizionamento organico che quello sponsorizzato, sono al momento lo strumento principe di promozione di un commercio elettronico. A parità di risultati, a medio termine il costo di acquisizione di un contatto è infinitamente più basso rispetto ad ogni altro canale menzionato.

Un altro fatto: il posizionamento sui motori di un e-commerce segue regole diverse dal posizionamento tradizionale.

L’errore che molti SEO (e molti webmaster che optano per il fai-da-te) fanno è quello di applicare ad un ecommerce gli stessi principi che stanno alla base del posizionamento di un sito tradizionale. Il ché è bene se l’ottimizzazione è basata sulle Guideline di Google e, diciamo, sul buon senso. Ma non può limitarsi a questo.

Negli anni Google, al fine di fornire risultati eterogenei e di qualità a coloro che fanno ricerche, ha “imparato” non solo a valutare i contenuti, non solo a valutare l’autorevolezza e l’affidabilità del dominio e del webmaster, ma anche a riconoscere la tipologia di sito internet indicizzato. Facendola breve, il motore di ricerca comprende se un sito è un blog, un sito statico informativo, un sito vetrina aziendale, un forum, un social o, appunto, un e-commerce. Identificata la tipologia (e il mercato di riferimento) di un sito, Google utilizzerà diversi parametri di valutazione in aggiunta ai parametri (oltre 200) standard del posizionamento sui motori di ricerca.

Quelli che seguono sono solo alcuni dei parametri con cui viene valutato un e-commerce:

  1. Protocollo HTTPS
  2. Supporto Mobile (Responsività)
  3. Usabilità

Consulenza SEO specifica per e-commerce

La primissima e fondamentale analisi è legata ai contenuti: un portale web si basa su di essi, mentre le fondamenta di un e-commerce sono i prodotti, che devono essere mostrati e descritti in maniera professionale. In uno shopping on-line avere buoni contenuti è più difficile perché è complesso descrivere efficacemente, in poche righe, il prodotto che si vende. Inoltre, spesso, le descrizioni sono fornite “blindate” direttamente dai fornitori. Riuscire a farlo è, però, un “must” per avere successo nel posizionamento on line: esistono diversi strumenti per rendere uniche e rilevanti anche pagine che, per loro natura, presentano in tutto o in parte contenuti duplicati.

L’usabilità è un altro tasto spesso dolente. Partendo dal presupposto che è un concetto importante per ogni sito web, in un e-commerce è addirittura fondamentale: questi ultimi devono essere intuitivi e facili da usare, devono garantire un’esperienza di visita e di acquisto che possa sempre filare “liscia come l’olio”, altrimenti è fin troppo facile perdere (a volte per sempre) il potenziale cliente.

Ogni progetto web ha bisogno di un lavoro mirato in termini di ottimizzazione e visibilità. In GetSeen siamo specializzati nel posizionamento di siti sui motori di ricerca e sappiamo che, quando si parla di e-commerce, è necessario mettere in pratica un lavoro che differisce da quello che si fa per altri siti web. Per loro natura, infatti, gli e-commerce chiedono tutta una serie di accortezze di cui altri siti non hanno bisogno.

Tracciamento e monitoraggio di un e-commerce

Il posizionamento per un sito web “classico” e quello di un e-commerce si differenziano anche da un punto di vista della misurabilità dei risultati: gli shopping on-line sono più monitorabili e tracciabili in senso di conversioni, che sono una delle metriche – la principale dal punto di vista dell’azienda – su cui si basa il successo di un lavoro di ottimizzazione e posizionamento.

A tal proposito, siamo orgogliosi di annoverare tra i nostri migliori successi aumenti di visite e conversioni anche superiori al 500%.

Come puoi avere anche tu questi risultati? La maggior parte degli e-commerce che ci vengono sottoposti per un’analisi SEO presentano degli errori gravi che ne compromettono il posizionamento. A volte la causa di un cattivo ranking è da ricercare non solo nella forza dei concorrenti (che pure è una cosa che bisogna prendere in considerazione soprattutto nei settori maggiormente competitivi) quanto negli errori che il proprio sito presenta.

Per fortuna si tratta spesso di problemi di facile soluzione, dunque si riesce a tornare subito “in carreggiata” e ad avere dei risultati, in termini di visite e conversioni, migliori anche di oltre 5 volte rispetto a quelli ottenuti in precedenza.

Se gestisci un e-commerce ma le visite, i contatti e le vendite non ti soddisfano, chiedici ora un preventivo gratuito e senza impegno per dei servizi di posizionamento e-commerce professionali, studieremo la soluzione migliore per le tue necessità, ti proporremo un servizio “cucito” appositamente sul tuo sito web e potrai finalmente avere anche tu un e-commerce che converte e che vende: insomma, che ha successo.

_

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *